Camera rosa

Questa camera di 20 mq, con letto matrimoniale, può accogliere fino a tre ospiti con l’aggiunta di un letto singolo. Dotata di Tv, connessione internet gratuita, climatizzazione e bagno con doccia ad uso esclusivo.

camera_rosacamera_rosa1 camera_rosa2camera_rosa3 camera_rosa4bagno_rosa bagno_rosa2bagno_rosa1 lightbox javascript galleryby VisualLightBox.com v5.7
Curiosità sulla Rosa

Il nome, secondo alcuni, deriverebbe dalla parola sanscrita ‘vrad’ o ‘vrod’, che significa flessibile. Secondo altri, invece, il nome deriverebbe dalla parola celtica ‘rhood’ o ‘rhuud’, che significa rosso. La Rosa è un fiore di origine antichissima,si narra che il Palazzo di Nabucodonosor fosse ornato di rose. In Persia venivano coltivate per ricavarne un'essenza profumata. Il materasso del Sultano era imbottito di petali di rosa. In Mongolia, quando gli Imperatori tornavano dalla guerra, venivano sparse rose nei fiumi per accoglierli. Nell'antica Roma, le terme e le fontane venivano riempite di acqua di rose e durante i banchetti gli Imperatori sedevano su tappeti di petali di rosa. Si racconta che Eliogabalo, durante le sue feste facesse cadere dal soffitto petali di rosa che ricoprivano gli ospiti. Sulla creazione della rosa, la leggenda più bella narra che Clori, la dea dei fiori, l'abbia creata dal corpo senza vita di una ninfa. Chiese aiuto ad Afrodite (Venere) per donarle la bellezza, a Dioniso, dio del vino, chiese il nettare per conferirle un dolce profumo, alle tre Grazie chiese fascino, splendore e gaiezza. Zefiro con il suo soffio scacciò via le nuvole, Apollo, dio del Sole, le regalò i suoi raggi e fu così che sbocciò questa vera Regina dei fiori. Il colore rosa rappresenta la dolcezza e favorisce un buon riposo. In alcune culture orientali è simbolo di felicità perfetta, raffinatezza e modestia.